PRIMA PAGINA

POLITICA

ECONOMIA

GIUSTIZIA

INFORMAZIONE

ESTERI

APPUNTAMENTI

WWW.CENTOMOVIMENTI.COM - 17 OTTOBRE 2005
Prodi: "Si voti il 9 aprile per Politiche e amministrative"

redazione

La coalizione di centrosinistra, attraverso il proprio leader Romano Prodi, ha oggi chiesto al Governo di fissare le prossime elezioni in data 9 aprile 2006. L'Unione vuole insomma l'election day, un'unica tornata con la quale chiamare alle urne tutti i cittadini sia per le Politiche che per le Amministrative.
"Sarebbe un segnale di serietà e controllo del deficit - ha spiegato l'ex presidente della Commissione europea - abbiamo deciso di chiedere l'accorpamento tramite decreto legge di tutte le elezioni al 9 aprile 2006, amministrative, siciliane e politiche. Insistiamo sull'election day perché così si risparmieranno 150 milioni di euro. Per noi non è solo un problema politico, ma è anche un impegno di serietà e di controllo della spesa".

Tra gli esponenti della Casa delle Libertà il primo a raccogliere l'appello di Prodi è stato il vicepresidente del Consiglio Gianfranco Fini.
"In via di principio non sono contrario ad un accorpamento delle elezioni politiche e amministrative in un unico giorno - ha affermato il leader di An - le amministrative sono a doppio turno e c'è il rischio che molti italiani siano chiamati a votare tre volte in poche settimane. Questo potrebbe portare anche ad un aumento dell'astensione. Quanto alla data vedremo se sarà il 9 aprile o un'altra data".

LEGGI ANCHE

CLICCA QUI PER TORNARE ALLA PRIMA PAGINA
ULTIME NOTIZIE

MANDA QUESTO ARTICOLO AD UN AMICO
Inserisci l'indirizzo del destinatario e clicca "invia"